Galen

Nato a Pergamo in Asia Minore verso il 129 e morto nel 216, è un medico greco dell'antichità che praticò la medicina a Pergamo ea Roma, dove guarì diversi imperatori.

Autrice prolifica e brillante, rimane una figura eccezionale nella storia grazie all'alleanza di un grande potere speculativo e di un'appassionata investigazione delle realtà mediche. Sulla base sia della ragione (loghi) sia dell'esperienza (inizierebbe) chiama le due gambe, ha provato tutto nella sua vita, per costruire un sistema esplicativo globale che riunisca tutte le parti dell'arte medica

È considerato l'ultimo dei grandi medici creativi dell'antichità greco-romana e con Ippocrate, uno dei principali fondatori dei principi di base su cui si basa la medicina europea.

Ha dato priorità all'osservazione anatomica e ha cercato di stabilire ipotesi sui processi fisiologici conducendo esperimenti sull'animale.